Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Via della Mutera

Rubata la carriola per trasportare la sposa, matrimonio rovinato

I neosposi e gli amici si erano fermati al bar "Gellius" di Oderzo per l'ultimo brindisi, domenica sera. Una volta tornati al parcheggio l'amara sorpresa

Una foto della "refurtiva" prima che qualcuno la rubasse

ODERZO Il matrimonio doveva terminare con l'ultima goliardata, una delle più classiche: gli amici avevano predisposto una carriola, appositamente addobbata con palloncini e cuori, con cui la sposo avrebbe dovuto accompagnare fino a casa la sposa percorrendo circa 300 metri. Purtroppo qualcuno ha pensato bene di rovinare la festa rubando la vecchia carriola (di proprietà del nonno di uno degli amici) che era stata lasciata in un parcheggio a pochi passi da un bar, il "Gellius" di Oderzo, in cui sposi e amici si erano fermati a fare l'ultimo brindisi. L'episodio è avvenuto poco dopo la mezzanotte di domenica in via della Mutera. Una giornata di festa, per definitizione indimenticabile, che si è chiusa nel peggiore dei modi per Emil, 30enne di Fratta di Oderzo, ed Elena, 27enne di Meduna di Livenza.

Il matrimonio era stato celebrato presso il municipio di Meduna di Livenza e ne era seguito il consueto e classico pranzo con parenti e amici. A tarda sera era in programma l'ultimo scherzo agli sposi. Tutto era stato predisposto per l'occasione: la carriola era stata portata nel parcheggio con un furgone e "posteggiata" li, in attesa di essere utilizzata. Quando sposi e amici sono tornati a riprenderla per mettere in atto lo scherzo (era trascorso circa un quarto d'ora) questa era sparita. Nei paraggi erano presenti alcuni ragazzi che però hanno negato ogni coinvolgimento nella vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubata la carriola per trasportare la sposa, matrimonio rovinato

TrevisoToday è in caricamento