menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prendono moto da cross in prestito, la rendono cambiando dei pezzi originali

Il proprietario, un imprenditore 50enne di Oderzo, si è rivolto ai carabinieri di Fontanafredda. Denunciati per appropriazione indebita un 60enne di Rovederedo in Piano ed un 34enne di Caldonazzo

ODERZO Un 60enne di Roveredo in Piano ed un 34enne di Caldonazzo, capo cantiere edile, sono stati denunciati dai carabinieri di Fontanafredda per il reato di appropriazione indebita. Nello scorso mese di agosto i due avevano preso in prestito da un imprenditore 50enne di Oderzo una moto da cross della Mayco per alcune competizioni sportive con veicoli d'epoca. Al termine degli eventi la moto è stata restituita ma il proprietario, stupito, si è reso conto che alcuni pezzi originali, meccaniche e della carrozzeria, del mezzo erano stati sostituiti. Dopo la denuncia del 50enne i carabinieri sono riusciti a recuperare le parti trafugate dai due, attraverso perquisizioni disposte dalla Procura di Pordenone. L'imprenditore è così potuto tornare in possesso dei suoi averi: 2 ammortizzatori, 2 forcelle, 1 serbatoio e 2 ruote di cui una anteriore ed una posteriore entrambe dotate di pneumatici con cerchio dorato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento