Studentessa aggredita da un maniaco, paura a Oderzo

L'episodio è avvenuto nella serata di lunedì. La ragazza, 17enne, è riuscita a divincolarsi e a scappare grazie al passaggio di un automobilista. Indagano i carabinieri

Sull'episodio indagano i carabinieri

Mentre stava tornando a casa, è stata seguita, aggredita e spintonata contro un muro, nel buio. Terrorizzata, in preda al panico, è riuscita coraggiosamente a scappare, sfuggendo dalla presa del maniaco grazie al provvidenziale passaggio di un'auto. Il maniaco ha dovuto desistere. L'incubo vissuto dalla giovane, durato per fortuna solo pochi, pochissimi, secondi è avvenuto lunedì scorso, poco dopo le 19.30.

L'agguato è accaduto a Oderzo, in via Calle delle scuole. Vittima delle attenzioni morbose di un ignoto maniaco è stata una ragazza di appena 17 anni, residente nell'opitergino. La studentessa stava camminando a piedi quando, improvvisamente, attraversando una zona buia, è stata afferrata da un uomo e spinta contro un muro. La giovane è riuscita a divincolarsi, approfittando dell'improvviso passaggio di un'auto a pochi passi da lei e il malvivente che istintivamente ha dovuto mollare la presa. 

Dell'episodio sono stati immediatamente informati i carabinieri della Tenenza di Oderzo, a cui è affidato il delicato compito di indagare su questo episodio. Dell'autore del gesto gli investigatori conoscono attualmente solo pochissimi dettagli emersi in un identikit sommario: si tratterebbe di un uomo quasi certamente di oltre 40 anni ma non è chiaro se italiano o straniero. Si cercano riscontri dalle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento