menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Oderzo non si respira, cittadini infuriati per l'odore acre

A causare l'odore sarebbero delle sostanze chimiche prodotte da un'industria di Camino. Ma l'aria sarebbe irrespirabile, i residenti infuriati

Odore acre a Oderzo, residenti infuriati: “Non possiamo aprire le finestre”. Nonostante un’indagine in corso da parte della magistratura, gli opitergini continuano a lamentare un forte odore irrespirabile quando escono di casa. E sono diverse le zone in cui l’aria sarebbe irrespirabile. A Camino e a Fratta sicuramente, ma forse anche verso Motta.

L’odore sarebbe causato dalle sostanze chimiche prodotte da un’industria che ha sede a Camino. Si tratterebbe di mercaptani, come riporta la Tribuna, ma non sarebbero assolutamente sostanze tossiche per la salute.

I cittadini lamentano di non poter uscire, di non poter aprire le finestre perché l’odore è talmente forte da diventare insopportabile. Nel prossimo consiglio comunale il problema sarà probabilmente all’ordine del giorno. Il capogruppo di Oderzo Sicura Francesco Montagner ha presentato un’interrogazione al sindaco perché venga fatta chiarezza e si sappia a che punto sono le indagini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento