menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Rolle, lo sfogo del nipote: "Offro una ricompensa a chi trova i responsabili"

Dopo la morte degli zii ecco un post dai toni molto forti su Facebook, a dimostrare come le indagini sulla morte dei due coniugi trevigiani ancora latitino

CISON DI VALMARINO "I miei zii sono stati uccisi oggi a Rolle di Cison di Valmarino da due ladri entrati in casa. Per chiunque prenda i responsabili vivi o morti ci sarà una ricompensa. E’ il momento in cui il Popolo deve prendere in mano la situazione". Questo il durissimo sfogo postato su Facebook da Simone, nipote dei due coniugi di Rolle uccisi due giorni fa nella loro abitazione in collina. Un messaggio che ha già fatto il giro dei social network e che ha puntato i fari sul nucleo famigliare di Simone residente a Nervesa della Battaglia dove Loris lavorava spesso in un vigneto. Un messaggio quasi di disperazione, dettato dal dolore per la perdita degli zii, ma che di fondo dimostra come sempre più i cittadini sentano il bisogno intrinseco di "farsi giustizia da sé" nonostante la forte presenza su tutto il territorio delle forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tragico schianto in moto, muore dopo due giorni di agonia

  • Attualità

    Malore dopo la vaccinazione, 57enne ricoverato in ospedale

  • Cronaca

    Ciclista investito: «Individuato il pirata della strada»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento