rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Montebelluna / Via Schiavonesca

Due morti all'Interspar di Montebelluna: forse omicidio - suicidio

Due cadaveri sono stati trovati nel parcheggio del supermercato Interspar di via Schiavonesca, a Montebelluna. Si tratta di Matteo Rossi, 38 anni, e Denise Morello, 23enne. Lui avrebbe prima ucciso lei e poi si sarebbe sparato

Drammatico ritrovamento, poco dopo le 19 di martedì a Montebelluna.

Nel parcheggio interrato del supermercato Interspar di via Priula Schiavonesca sono stati i corpi senza vita di una coppia. Si tratta di due abitanti del posto, Matteo Rossi, 38 anni, e di Denise Morello, 23 anni.

Secondo le prime ricostruzioni si tratterebbe di un caso di omicidio - suicidio a sfondo passionale: il 38enne, rappresentante di una ditta di materassi, avrebbe atteso che la ragazza, sua ex fidanzata, scendesse dall'ufficio dove lavorava, al terzo piano dello stabile dell'Interspar, per recuperare l'auto e fare ritorno a casa.

Quindi le avrebbe sparato con una Beretta modello "Iver" per poi rivolgere l'arma su di sè.

A quanto pare la relazione tra Matteo e Denise era finita da un paio di mesi, ma dopo la rottura lui aveva tentato di riconquistarla. In un'occasione aveva anche comprato un'intera pagina del Gazzettino di Treviso dove aveva fatto scrivere: "Questa follia per farti capire quanto sono pazzo di te, Denise. Tuo Matteo".

Sul luogo della tragedia sono intervenuti un'ambulanza del Suem 118 e i carabinieri di Montebelluna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due morti all'Interspar di Montebelluna: forse omicidio - suicidio

TrevisoToday è in caricamento