Dai FabLab agli Innovation Lab: l'open innovation del Veneto premiata allo Smau

Sono 26 le aziende e gli enti del Nordest che hanno ricevuto il Premio Innovazione, tra questi alcune esperienze di fusione e aggregazione di comuni in forma associativa, come l’Unione di Comuni Marca Occidentale

LORIA Si è conclusa venerdì 23 marzo l’undicesima edizione di Smau Padova: un appuntamento che per due giorni ha acceso i riflettori sulle numerose eccellenze del territorio – startup, fablab e imprese innovative – che oggi hanno un ruolo fondamentale nel favorire la trasformazione digitale delle imprese. Numerosi i premi consegnati nei due giorni: sono 26 le aziende e gli enti del Nordest che hanno ricevuto il Premio Innovazione Smau, tra questi, un riconoscimento particolare è stato consegnato dal Vicepresidente della Regione del Veneto Gianluca Forcolin ad alcune significative esperienze di fusione e aggregazione di comuni in forma associativa, tra cui: l’Unione di Comuni Marca Occidentale, il Comune di Longarone e Castellavazzo, l’ Unione dei Comuni di Caldogno, Costabissara e Isola Vicentina, l’Unione montana Alto Astico, i Comuni Barbarano-Mossano, e l’ Unione dei Comuni della Brenta.

La giornata di venerdì 23 è stata anche l’occasione per parlare di Open Innovation nella Regione del Veneto e per accendere i riflettori sui progetti avviati dai Fablab premiando i più meritevoli, in relazione ai seguenti ambiti: Diffusione cultura digitale; Pubblica Amministrazione e Sociale; Impresa e Industria 4.0, Start-up. Sono stati premiati: Crunchlab con due progetti: MakerDreams e Fab Academy, FabCube (Fablab Portogruaro e Fablab Officine Digitali ZIP) con il progetto Cartastorie, Fablab Dolomiti con il progetto Costan Codin Program, Fablab Due Ville con il progetto WhatsNext – Women have a tech sensibility, Fablab Venezia, con il progetto Embracing G.L. Bernini, Fablab Verona con Ximula , Mega Hub con il progetto All you need is job.

“I progetti premiati, dimostrano come l’attività dei Fablab si stia sempre di più concretizzando con progetti che coinvolgono cittadini e imprese: ciascun Fablab ha lavorato con percorsi originali molto contestualizzati sul territorio in cui è insediato, favorendo quindi lo sviluppo di una cultura digitale nei cittadini e supportando le imprese venete nella loro Trasformazione Digitale” afferma il Vicepresidente Forcolin. Un ulteriore passo verso lo sviluppo dell’Open Innovation nella Regione è il nuovo progetto dedicato agli Innovation Lab, presentato in occasione di Smau Padova: un bando nuovo da 7 milioni di euro per finanziare luoghi di innovazione nella Regione dedicati alla diffusione di soluzioni tecnologiche per l’alfabetizzazione e l’inclusione digitale, per l’acquisizione di competenze avanzate da parte delle imprese e lo sviluppo delle nuove competenze ICT (eSkills), nonché per stimolare la diffusione e l’utilizzo del web, dei servizi pubblici digitali e degli strumenti di dialogo, la collaborazione e partecipazione civica in rete (open government).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento