menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esuberi Electrolux, operai in marcia lungo la Pontebbana

Giovedì mattina i dipendenti dello stabilimento di Susegana hanno sfilato lungo la statale fino a raggiungere piazza Cima a Conegliano. Qui hanno incontrato il sindaco Zambon, mentre nel pomeriggio l'appuntamento è a Santa Lucia con Szumski

Lo avevano annunciato e hanno mantenuto la promessa. Gli operai della Electrolux di Susegana, giovedì mattina, hanno sfilato in corteo, bloccando la Pontebbana, fino al mercato di Conegliano.

Gli operai sono scesi in strada alle 7 per difendere la produzione nello stabilimento della multinazionale svedese, che negli ultimi giorni ha ventilato la possibilità di delocalizzarla in Ungheria e annunciato ulteriori 140 esuberi oltre ai 250 già dichiarati.

Arrivati a Conegliano, i dipendenti Electrolux hanno incontrato il sindaco Floriano Zambon, ma la loro marcia non si ferma in piazza Cima. Il corteo proseguirà nel pomeriggio verso Santa Lucia di Piave, dove saranno accolti dal primo cittadino Riccardo Szumski.

Gli operai hanno dichiarato che impediranno con tutte le loro forze che dallo stabilimento di Susegana partano pezzi diretti in Ungheria, anche a costo di occupare la stazione ferroviaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento