Folgorato da una scarica da 20 mila volt: ferito un tecnico di 44 anni

L'uomo, dipendente di una ditta di Riese Pio X, ha subito la scossa mentre lavorava ad una cabina elettrica a Gorizia. Elitrasportato all'ospedale di Padova, è in prognosi riservata

Ha rischiato la morte il 44enne L.S., operaio per una ditta di Riese Pio X, che nella mattinata di giovedì è rimasto improvvisamente folgorato da una scarica da 20 mila volt mentre stava manutentando una cabina elettrica di un'azienda di Gorizia. Come riporta "la Tribuna", a soccorrere per prima la vittima sono stati i colleghi che, avvertiti da un suono simile ad un'esplosione, si sono subito recati nei pressi della postazione di lavoro del 44enne, trovandolo a terra dolorante ma cosciente. La scarica, infatti, lo aveva colpito ad una mano e al relativo avambraccio, provocandogli gravi ustioni. Sul posto sono quindi stati chiamati il Suem 118 e la Croce Verde che hanno subito stabilizzato l'uomo per poi trasportarlo all'ospedale di Trieste. Da qui, poi, il tecnico è stato issato sull'elicottero del Suem ed elitrasportato a Padova dove ha successivamente subito un delicato intervento chirurgico. Il 44enne, che non è in pericolo di vita, si trova ora ricoverato presso il reparto Grandi Ustionati di Padova in prognosi riservata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento