Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Pederobba

Titolari della casa di riposo rubano a un'anziana invalida oltre 500mila euro

Indagati il 29enne E.A. e la 26enne M.I., entrambi residenti a Pederobba ma gestori dell'Istituto San Vincenzo ad Alano di Piave dove hanno compiuto il maxi raggiro

L'istituto "San Vincenzo" ad Alano di Piave

I carabinieri di Belluno e il nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza bellunese hanno indagato i due titolari della residenza per anziani "San Vincenzo" nella frazione di Colmirano ad Alano di Piave con le accuse di: circonvenzione di incapace, autoriciclaggio e uso indebito di carte di credito. L'immobile è stato sequestrato dalle forze dell'ordine.

Sotto accusa il 29enne E.A. e la 26enne M.I., marito e moglie, entrambi residenti a Pederobba ma gestori dell'istituto per anziani nel Bellunese. I due sono riusciti a farsi consegnare oltre mezzo milione di euro (520mila euro) truffando una 74enne invalida al 100% dal 2004 con la promessa di pagarle la retta mensile nella loro residenza per il resto della sua esistenza. Il raggiro ha avuto inizio nel dicembre del 2020 quando le operazioni sospette dei due giovani truffatori, avevano insospettito un istituto di credito bellunese a cui i due si erano rivolti che ha informato i finanzieri bellunesi e i carabinieri del Comando provinciale di Belluno. Ne è nata l'operazione "Anni Sereni", andata avanti per tre mesi. Gran parte dei soldi è stata utilizzata dalla coppia per acquistare l'immobile che ospitava l'istituto per anziani "San Vincenzo". Restano da chiarire le posizioni del notaio e del medico che ha attestato la capacità d’intendere e di volere della 74enne. Le indagini per competenza sono trasferite dal Gip di Belluno alla Procura di Treviso ma gli inquirenti bellunesi continueranno a collaborare con la Procura trevigiana anche nel corso delle prossime settimane. L'anziana truffata è stata affidata ad un amministratore di sostegno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Titolari della casa di riposo rubano a un'anziana invalida oltre 500mila euro

TrevisoToday è in caricamento