Operazioni antidroga dei carabinieri nella castellana: arrestato un operaio 34enne

L'uomo è stato trovato in possesso di marijuana e hashish. Denunciati poi come assuntori cinque soggetti tra i 17 e i 35 anni. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni

Il materiale sequestrate

Ultimi giorni impegnativi per i carabinieri della castellana, occupati come sempre in operazioni volte al contrasto dello spaccio in zona. A finire in manette, venerdì pomeriggio, è stato un 34enne operaio italiano e incensurato. L'uomo, che si trovava in un parco nei pressi di via Monfenera a Castello di Godego, è stato sorpreso da alcuni militari in borghese mentre cercava di smerciare 3 involucri da 5 grammi di marijuana ciascuno, tanto che successivamente si è proceduto anche ad una perquisizione della sua abitazione nella quale sono stati poi scoperti 1 etto marijuana e 25 grammi di hashish tutti già confezionati, oltre a bilancini di precisione, strumentazione per il confezionamento e 280 euro come guadagno dallo spaccio. Il 34enne sabato mattina comparirà di fronte al giudice per l'udienza di convalida del fermo.

A Vedelago, invece, a finire nei guai sono state tre persone. Nel primo caso, nella serata di sabato scorso, i carabinieri si sono presentati presso l'abitazione di due uomini, un italiano 22enne e un marocchino 35enne, dopo essersi accorti che sul loro terrazzino era presente una piantina di marijuana che ormai aveva già raggiunto i 30 centimetri di altezza. A seguito quindi della inevitabile perquisizione in casa, la pianta è stata sequestrata e i due denunciati. Stessa sorte, nella giornata di lunedì, è poi toccata anche ad un 24enne nordafricano che è stato segnalato come assuntore in quanto trovato in possesso di 10 grammi di marijuana. Infine, nella giornata di mercoledì, a Riese Pio X è stato denunciato in stato di libertà un 19enne della zona trovato in possesso di quasi 16 grammi sempre di marijuana, mentre a Fonte è stato denunciato un minorenne italiano che aveva in tasca quasi 7 grammi della medesima sostanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento