Coronavirus, in Veneto 294 casi in meno ma altre 18 persone morte per l'infezione

Continua a salire il numero dei decessi a fronte di un trend positivo che vede un continuo aumento dei guariti e dei dimessi dagli ospedali

La discesa della curva epidemica da Coronavirus è confermata anche dai dati di domenica 26 aprile resi noti dal bollettino della Regione. A fronte di un continuo aumento dei tamponi effettuati, diminuiscono infatti i nuovi casi. Ieri erano 105 in più rispetto a venerdì mentre oggi è +80 la differenza verso il giorno precedente. I guariti sono invece 347 in più e di conseguenza scendono anche gli attualmente positivi: sono 9138, 294 in meno del giorno precedente. Purtroppo l'infezione miete ancora vittime.

Sono 18 nelle  ultime 24 ore in tutto il Veneto, 4 dei quali nel vicentino. Anche in ospedale continuano a diminuire i pazienti ricoverati. Attualmente sono 1221, 124 dei quali restano in terapia intensiva (-8 in area non critica, -5 in terapia intensiva), mentre dall'inizio dell'epidemia ci sono stati 17471 contagi registrati in Veneto.

Per quanto riguarda la Marca trevigiana, nello specifico, sono oggi 1179 le persone positive al Covid-19 /+14 rispetto a sabato), mentre i negativizzati virologici sono 1036 quando, invece, i deceduti raggiungono quota 238. In riferimento poi alle terapie intensive, nella nostra provincia ci sono ancora 17 pazienti bisognosi di cure (8 a Treviso, 6 a Vittorio Veneto e 3 a Oderzo), mentre i dimessi sono in totale 519.

Nel vicentino, invece, sono 2554 (+18 casi rispetto a sabato) le persone che hanno contratto l'infezione. Di queste, 866 sono guarite. I casi attualmente positivi sono 1492 e 1482 le persone in isolamento domiciliare. Negli ospedali berici sono ricoverate 202 persone, 22 delle quali in terapia intensiva. Le persone che hanno perso la vita nei nosocomi della provincia e nelle strutture extra ospedaliere sono invece 196, 4 in più nelle ultime 24 ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento