menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treviso-Ostiglia: il 13 Aprile si inaugura il cantiere per l'ultimo miglio

Il cronoprogramma prevede 115 giorni di tempo per completare l'opera che consta di 2 sottopassi, rispettivamente per la tangenziale e l'area dogana/ecocentro e di uno splendido ponte in ferro a richiamare quelli classici ferroviari per scavalcare in sicurezza via Paludetti

TREVISO Tutto pronto per il via ai lavori che andranno a realizzare il famoso ultimo miglio della ciclovia treviso-ostiglia. Alla cerimonia di avvio del cantiere, prevista per giovedì 13 apile, ci sarà anche il governatore del Veneto Luca Zaia e tutto lo staff del progetto, avvocato Enrico Specchio in testa. Nell'occasione ci sarà anche la presentazione del nuovo logo di "Green Tour verde in movimento" di cui l'Ostiglia costituisce la spina dorsale con la premiazione della scuola vincitrice tra quelle selezionate per la finale del concorso a suo tempo indetto che sono: ITST Palladio di Treviso, Isiss Minghetti di Legnago, Liceo Artistico Fanoli di Cittadella e Liceo Artistico Canova di Vicenza.

Il cronoprogramma prevede 115 giorni di tempo per completare l'opera che consta di 2 sottopassi, rispettivamente per la tangenziale e l'area dogana/ecocentro e di uno splendido ponte in ferro a richiamare quelli classici ferroviari per scavalcare in sicurezza via Paludetti. Inoltre una splendida alberatura che delimiterà la ciclovia nel tratto d'attraversamento dell'area dogana/ecocentro ripristinasndo quel continuum di "bosco diffuso" peculiarità del percorso tanto da essere definito "strada del respiro". Dopo tanti rinvii per il famoso ultimo miglio sembra essere arrivata la volta buona per la sua realizzazione.

17902034_1524789347541341_463757609_o-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento