Entra in casa mentre le studentesse dormono: ladro messo in fuga da due ventenni

È entrato dalla finestra lasciata aperta per stemperare il caldo ma una delle inquiline si è svegliata e lo ha visto all'opera. La polizia lo ha rintracciato nel giro di mezz'ora con la refurtiva

I ladri sono tornati

Si è intrufolato in casa mentre le ragazze dormivano. Una delle inquiline si è svegliata e vedendolo, ha dato l’allarme. Era la notte tra martedì 14 e mercoledì 15 luglio. Un tunisino senza fissa dimora di 28 anni si è introdotto in un appartamento di via Trieste abitato da studentesse. Approfittando di una finestra lasciata aperta per stemperare la calura estiva, è entrato in casa e ha cominciato a frugare qua e là nel buio, aiutandosi con la luce del cellulare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È entrato anche nelle camere da letto delle due studentesse trevigiane di 24 e 21 anni, ma così facendo ha svegliato la 24enne. Accortosi di essere stato scoperto è scappato passando per la porta d’ingresso e portando via tutto ciò che poteva. La ragazza ha svegliato la sua coinquilina e insieme hanno chiamato la polizia, fornendo una descrizione dettagliata del ladro, per quello che erano riuscite a percepire al buio. La centrale operativa della Questura, a quel punto, ha diramato una nota di ricerca a tutte le pattuglie sul territorio: il ladro è stato rintracciato nel giro di una mezz’ora mentre si trovava in via Tommaseo. Aveva portato via due computer, due bracciali e una collana d’oro. È stato arrestato per furto in appartamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Diocesi di Treviso, nominati i nuovi sacerdoti della provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento