rotate-mobile
Cronaca Paese

Tragedia mentre dorme all'asilo, confermata l'ipotesi di "morte bianca"

Gli esami dell'equipe di reparto di patologia vascolare della clinica universitaria di Padova sono in linea con quanto emerso dopo l'autopsia sul corpo di Alessandro Izzi, il bambino di un anno deceduto lo scorso 29 settembre mentre riposava all'interno dell'asilo "Raggio di Luna" di Paese

Alessandro Izzi, il bambino di 11 mesi deceduto lo scorso 29 settembre mentre stava dormendo all'asilo nido "Raggio di Luna" di Porcellengo sarebbe morto a causa della sindrome da morte improvvisa del neonato. La conferma a quanto era stato riscontrato nel corso dell'autopsia al piccolo è venuto dall'equipe di reparto di patologia vascolare della clinica universitaria di Padova.

L'inchiesta, che aveva chiamato in causa la 37enne di Paese Rachele Pezzillo (la direttrice dell'asilo) e le due maestre, Giulia Cavasin, 27enne di Vedelago (anche lei come la Pezzillo difesa dagli avvocati Fabio Busnardo e Giovani Schembri) e Sara Gambardella, 33enne di Zero Branco (difesa dall'avvocato Alessio Morosin), tutte indagate per il reato di omicidio colposo, sarebbe quindi indirizzata verso l'archiviazione.

I risultati degli esami confermerebbero che la morte di Alessandro non sarebbe stata causata da un comportamento negligente delle tre operatrici che anzi avrebbero fatto coricare il bambino nella maniera corretta, come peraltro sarebbe confermato le analisi fatte sul lettino. La vie respiratorie del piccolo non presentano ostruzioni per cui sarebbe da scartare l'ipotesi del soffocamento, attribuibile ad un rigurgito. Piuttosto si farebbe strada la possibilità che il bambino di 1 anno sia rimasto vittima della cosidetta Sids, o morte improvvisa del neonato, definita gergalmente "morte bianca". Un evento causato da un decesso improvviso di un lattante di età compresa tra un mese e un anno, che rimane inspiegato dopo una approfondita indagine, comprensiva di un dettagliato esame delle circostanze e del luogo dove è avvenuta la morte, della revisione della storia clinica e di una autopsia completa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia mentre dorme all'asilo, confermata l'ipotesi di "morte bianca"

TrevisoToday è in caricamento