rotate-mobile
Cronaca Paese

Foto hard in cambio di cocaina, la fidanzatina chiede risarcimento

Al via il processo a due ventenni di Paese, accusati di chiedere foto hard di una minorenne, fidanzatina di un cliente, in cambio di cocaina. La giovane si è costituita parte civile

Avrebbero barattato dosi di cocaina con le foto osè di una ragazzina minorenne.

E' iniziato il processo a carico di due ventenni di Paese, accusati di detenzione di materiale pedopornografico. I fatti risalgono all'estate del 2009.

A fornire loro le immagini della giovane seminuda, minorenne all'epoca dei fatti, sarebbe stato il ragazzo di lei, in cambio di stupefacente gratis.

La ragazzina, che posava per il fidanzato, non avrebbe immaginato quale fosse la reale destinazione degli scatti. Sono stati i suoi genitori a sporgere denuncia e ora la giovane si è costituita parte civile al processo.

Gli imputati, tuttavia, si difendono sostenendo che le foto sarebbero state scattate dalla minorenne e poi inviate al fidanzato che, per vantarsi, le avrebbe fatte girare tra gli amici, senza volere nulla in cambio. Secondo la versione dei due, alcune immagini sarebbero state inviate loro dalla protagonista stessa.

Il processo è aggiornato a ottobre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto hard in cambio di cocaina, la fidanzatina chiede risarcimento

TrevisoToday è in caricamento