Cronaca Centro

Al PalaTreviso di Piazza Borsa la mostra-mercato con le aziende di Confartigianato Treviso

Gli artigiani del Mandamento Confartigianato di Treviso sabato 17 e domenica 18 dicembre espongono i loro prodotti presso lo scenografico Palatreviso allestito nella centralissima piazza Borsa,fino alla sera alle ore 21.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Sabato 17 e domenica 18 dicembre il Palatreviso, la scenografica tensostruttura allestita anche quest'anno dagli artigiani del Mandamento di Confartigianato Treviso nella centralissima Piazza Borsa nell'ambito della manifestazione "Treviso Cuor di Natale", ospita una ventina di stand artigiani. Si va dall'artigianato artistico, all'impiantistica ed edilizia, al giardinaggio, alla maglieria, fino ai prodotti per l'igiene naturale e all'enogastronomico. Oltrechè nella giornata odierna di sabato, la mostra-mercato di Confartigianato Treviso rimarrà aperta tutta domenica 18 dicembre, fino alle ore 21. La ristorazione a pranzo e cena è curata dalla Pro Loco di Quinto di Treviso, con tante specialità a base di radicchio trevigiano. "Questa mostra, in pieno centro cittadino, - ha commentato Ennio Piovesan, presidente del Mandamento Confartigianato di Treviso - è una nuova scommessa vinta dagli artigiani insieme al Comune di Treviso. In un'epoca virtuale, poter toccare e conoscere con mano i nostri prodotti Made in Italy e gli artigiani che li realizzano, è infatti una bella opportunità per le imprese e per i cittadini che vengono a visitarci. Siamo fieri di poter collaborare in queste attività con l'Amministrazione comunale, con la quale partecipiamo a vari progetti, come quello ad esempio sulla pedonalizzazione". Un grazie speciale a tutti i partner che hanno reso possibile anche quest'anno l'allestimento del Palatreviso è arrivato da Luigino Tesser, rappresentante del Circolo cittadino di Treviso di Confartigianato. "Ringrazio tutti e specialmente l'Arep onlus di Villorba, che ha decorato il grande albero natalizio che troneggia all'interno del Palatreviso. Una bancarella con i prodotti realizzati da volontari e disabili dell'Arep è presente accanto ai nostri stand artigiani". Plauso agli artigiani è stato espresso anche da Paolo Camolei, assessore alle Attività produttive del Comune di Treviso: "Il Palatreviso, insieme alle stelle che illuminano i canali cittadini, - ha detto l'assessore - sono i due simboli che allietano le nostre festività natalizie in centro. Grazie a Confartigianato Treviso che si sta impegnando con noi per la rivitalizzazione della città. Tornare a valorizzare il lavoro artigiano, equivale a valorizzare la nostra storia". Fra i partner di "Artigiani in Mostra" c'è CentroMarca Banca di Treviso, il cui presidente Tiziano Cenedese ha ricordato il "ruolo della Bcc come banca ad alta valenza sociale. Siamo felici di partecipare a questa manifestazione, nei nostri obiettivi c'è quello di favorire il territorio e le sue imprese. Continueremo a sostenere l'economia locale, anche attraverso il sostegno agli investimenti, che nel nostro istituto di credito stanno crescendo". Mirco Casteller, di Confartigianato Marca Trevigiana, ha fatto i complimenti agli organizzatori per "lo stile della manifestazione e i prodotti esposti. Questo è un tempo storico di grande cambiamento: non parliamo più crisi, bensì di presente e di presente del futuro. Faremo di tutto affinché l'economia tenga, in quanto la tenuta dell'economia equivale anche alla tenuta della società". Al termine dell'inaugurazione ufficiale della mostra, sabato mattina 17 dicembre, sono state premiate alcune aziende artigiane di lungo corso oppure artigiani associati a Confartigianato Treviso da molti anni: BMT snc di Busato e Moino di Preganziol, Renato Boschiero di "Boschiero Caravans" di Carbonera, Emmegi Ricami di Morgano, Ferro d'Elite di Vendramin di Paese, Pasticceria Francia di Treviso, Giuseppe Piovesan di "Italneon" di Treviso, Tullio Romano di "Romano Gioielli" di Breda di Piave, Termobig di Spresiano. Infine, una menzione speciale è andata al Comune di Silea "per le azioni di solidarietà promosse in occasione del recente sisma che ha colpito le popolazioni del Centro Italia" e all'autotrasportatore Luca Bozzo, che si è reso disponibile alla consegna dei materiali raccolti, ossia un bilico di indumenti per le Marche, un camion di giocattoli per Telefono Azzurro e un altro carico con beni di prima necessità. www.artigianonline.it

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al PalaTreviso di Piazza Borsa la mostra-mercato con le aziende di Confartigianato Treviso

TrevisoToday è in caricamento