menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il palpeggiatore delle studentesse sull'autobus torna in libertà

Era stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale per aver palpeggiato diverse studentesse a bordo degli autobus di Treviso. E’ ora libero

TREVISO — Era stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale per aver palpeggiato diverse studentesse a bordo degli autobus di Treviso. E’ stato rimesso in libertà il 42enne finito in manette pochi giorni fa e comparso lunedì mattina davanti al gip per la convalida dell’arresto.

L’uomo avrebbe respinto tutte le accuse, ammettendo solo un caso nel quale avrebbe sfiorato il sedere di una studentessa. Il giudice ha accolto la difesa del 42enne scarcerandolo.

Diverse le segnalazioni che erano giunte alle forze dell’ordine sul trevigiano, stando alle quali le avrebbe più volte toccate approfittando della calca all’ora di punta, mentre si dirigevano a scuola. Dopo controlli e pedinamenti, i carabinieri erano riusciti a prenderlo, con tanto di riprese video del suo comportamento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento