Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Sottufficiale ucciso con 7 coltellate: fermato per omicidio il nipote

Renato Fonsatti è stato fermato per l'omicidio di Paolo Fonsatti, 73 anni, ex sottufficiale dell'Esercito ucciso nella sua abitazione di S’Ungroni, ad Arborea, in provincia di Oristano

Paolo Fonsatti

La svolta nelle indagini per l'omicidio di Paolo Fonsatti è arrivata giovedì sera, 19 agosto: fermato il nipote Renato. L'ex sottufficiale dell'Esercito, 73 anni, era stato ucciso nella sua abitazione di S’Ungroni, ad Arborea, in provincia di Oristano.

Il nipote Renato, lievemente ferito ad una mano, aveva dato l'allarme e fornito una prima versione dei fatti: secondo il familiare, era stata un'aggressione a scopo di rapina: due uomini con il volto coperto avrebbero fatto irruzione nell'abitazione. Le indagini dei carabinieri ipotizzano altro. I militari hanno eseguito un provvedimento di fermo emesso dalla procura di Oristano nei suoi confronti. Nessun tentativo di rapina: è accusato di omicidio volontario, dopo i riscontri avuti dai rilievi eseguiti dai militari dei Ris e dopo i primi accertamenti medico legali.

Renato Fonsatti, avrebbe inscenato una rapina andata male: l’uomo era solito chiedere denaro e aiuti ai parenti, compreso lo zio, scrivono oggi i giornali locali. Paolo Fonsatti è stato ucciso con sette coltellate. Il corpo senza vita di Paolo Fonsatti è stato rinvenuto all’ingresso dell’abitazione, coperto da molto sangue. Altro sangue era presente nel salotto, in una cucina e nel disimpegno. Oltre alle impronte del nipote, che avrebbe anche cercato di lavare via il sangue, in casa non sono state rinvenute ulteriori orme. Il nipote è stato trasferito dall’ospedale di Oristano a quello di Cagliari, per le cure al tendine lesionato di una mano. La morte di Paolo Fonsatti ha destato profondo sgomento in città: era molto conosciuto, impegnato nel volontariato e nella chiesa, presidente della sezione locale dell'Associazione ex combattenti e reduci e vicepresidente dell'Associazione Trevisani nel mondo. Il nipote viveva da qualche tempo a Cabras dove, da quanto si apprende, aveva acquistato una casa dopo il suo trasferimento da Roma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottufficiale ucciso con 7 coltellate: fermato per omicidio il nipote

TrevisoToday è in caricamento