rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Godega di Sant'Urbano

Ruba un'auto, scappa dai vigili ma si schianta: 23enne in manette

Il giovane, residente a Godega di Sant'Urbano, era stato fatto scendere da un treno diretto a Udine perché senza biglietto. Dopo l'arresto è stato portato nel carcere Due Palazzi di Padova

La sua fuga è finita con uno schianto sul muretto di una casa a Sacile, al volante di un’auto rubata. Il 23enne Paolo Rosolen, di origine cilena ma residente a Godega di Sant’Urbano, ha preso un treno in direzione Udine: era senza biglietto ed è stato fatto scendere alla prima stazione utile, Cusano di Zoppola.

Rimasto a piedi è entrato in una proprietà privata e ha rubato la Ford Fiesta di una donna per poi imboccare la Pontebbana in direzione Treviso. A Fontanafredda, all’altezza dell’hotel Bel Sit, il 23enne non si è fermato ad un posto di blocco della polizia locale facendo scattare un inseguimento finito contro il muretto a San Giovanni del Tempio. Il giovane, fermato in flagranza, aveva con sé dell’hahsih ed è risultato positivo alle successive analisi. Dopo l'arresto Rosolen è stato portato nel carcere Due Palazzi di Padova. Secondo quanto riportato da "Il Messaggero Veneto", Rosolen era già stato indagato per atti sessuali con minore e arrestato per aver rapinato e colpito con un'accetta un negoziante a Conegliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un'auto, scappa dai vigili ma si schianta: 23enne in manette

TrevisoToday è in caricamento