rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Colpito da infarto il capo della Protezione Civile veneta Paolo Tonellato

Tonellato si trovava al lavoro nel suo ufficio giovedì mattina, quando si è sentito male. Fondamentali i soccorsi immediati dei suoi colleghi

Un grandissimo spavento giovedì pomeriggio per il capo della Protezione Civile veneta Paolo Tonellato, colpito da un brutto infarto mentre si trovava al lavoro all’interno del suo ufficio a Mestre. Si è sentito male improvvisamente, incapace di reagire e di combattere quel malore che l’ha assalito, ma fortunatamente l’allarme è scattato subito tra i colleghi, che hanno tentato le prime misure di soccorso sul posto, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza.

GIOCATORE DI BASKET STRONCATO DA INFARTO

Tonellato è stato poi trasportato all’ospedale Dell’Angelo di Mestre per essere rianimato, ma già nel pomeriggio i medici l’hanno dichiarato fuori pericolo, anche se sarà comunque tenuto sotto osservazione per qualche giorno, in attesa che si riprenda del tutto.

Tonellato, ingegnere trevigiano, oltre ad essere capo della Protezione Civile veneta, è stato per cinque anni consigliere comunale del Pdl. A fargli un in bocca al lupo anche il presidente della regione Veneto Luca Zaia, con la speranza che possa tornare presto in forma. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito da infarto il capo della Protezione Civile veneta Paolo Tonellato

TrevisoToday è in caricamento