Esce "Paper visions", monografia sull'arte della carta dell'artista coneglianese Borghi

"La carta ha sempre fatto parte della mia vita. Ora è strumento di espressione che utilizzo per scenografie per eventi e vetrine, opere per privati ed illustrazioni tridimensionali"

"Secret senses" - Elena Borghi installazione per Adidas Originals by HYKE

CONEGLIANO Dalla progettazione e realizzazione di allestimenti per le vetrine di negozi eleganti di Milano per fiere, eventi, interior design, pubblicità e shooting fotografici, alla pubblicazione di una monografia dedicata completamente all'arte della carta: questa la storia recente di Elena Borghi, nota artista coneglianese.

"Paper Visions" (edito da Logos Edizioni al prezzo di 16 euro) è una prima raccolta delle opere in "papercraft" di Elena, PaperDesigner o visionaria su carta che idea, progetta e crea mondi di carta per le vetrine degli eleganti negozi milanesi. Un libro, se vogliamo, di WindowsDesign, dove il soggetto/oggetto della vetrina diviene protagonista grazie alla narrazione sviluppata dall’artista, ma anche e soprattutto un libro artigianale in un’epoca all’insegna della produzione in serie, in cui i dettagli delle opere raccontano le centinaia di ore impiegate da Elena per sviluppare una creazione: foglia per foglia, petalo per petalo, fino a far apparire un magico prato in fiore in cui crescono anche gioielli o scarpe. Un libro che parla di filosofia di vita, in cui una donna ora dopo ora, fiore dopo fiore, sviluppa una sua personale analisi di ciò che la circonda e l’affronta, attraverso il lento e meticoloso lavoro del "papercutting", che lei stessa definisce un mantra. "Alcuni dicono che la vita creativa risieda nelle idee, altri dicono che risieda nei fatti. E se si trovasse nel semplice essere?".

"La carta ha sempre fatto parte della mia vita e, se in epoca giovanile era solo uno strumento che tenevo per me, - afferma Elena, ex blogger che disegna su muri, su carta e su ogni superficie dove possa scorrere il suo tratto nero, il vero concetto della sua arte - crescendo è divenuta sempre più consapevole anche lei, insieme a me. Ora è strumento di espressione che utilizzo per scenografie per eventi e vetrine, opere per committenza privata ed illustrazioni tridimensionali. Tutto nasce anche dal fatto di aver studiato al Liceo Artistico di Treviso e poi all'Accademia di Belle Arti a Milano, ma un grazie lo devo anche a mia madre che mi ha sempre fatto notare il buon profumo di un libro appena aperto o di una cartoleria al suo ingresso". Insomma, una carriera già lanciata che trova tra i maggiori clienti marchi noti come Castor, Erica Cavallini, Sergio Rossi, Seventy, Serapian, Sicis Jewels, Trussardi, Adidas e Vogue.

“Lacrime e gocce di saliva come gioielli preziosi, nutrono nuova vita, coltivata con pazienza. E, tra di loro, anche le lumache diventano attente, con un occhio che guarda loro le spalle e le formiche diventano abili tanto da far palline d’acqua e gli scarafaggi, anche i più riluttanti di brulicanti gesti viscidi, rinascono a nuovo ruolo felice e inconsapevole, loro malgrado, in quanto portatori di nuova consapevolezza da far germogliare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

elena borghi logos-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Cronotachigrafo "truccato" e mezzo sovraccarico: camionista stangato

  • Macabro ritrovamento in serata: scoperto un cadavere vicino al Melma

Torna su
TrevisoToday è in caricamento