rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cronaca Vittorio Veneto

Parco Papadopoli a Vittorio Veneto: trovata una siringa nell'area verde cittadina

Come ogni martedì mattina i volontari di Insieme per Ceneda erano in vigilanza nell'area verde cittadina così da controllare atti vandalici e anomali abbandoni nel polmone verde

VITTORIO VENETO Trovata martedì mattina nel parco di villa Papadopoli una siringa usata, forse abbandonata da un tossicodipendente. Da tempo non si verificava un simile ritrovamento. «Vigiliamo costantemente sul parco, a tutela di tutti coloro che ogni giorno vengono qui» affermano i volontari di Insieme per Ceneda che hanno in gestione dal Comune la cura e la manutenzione del polmone verde di Ceneda.

Come ogni martedì, di prima mattina la squadra di giardinieri di Insieme per Ceneda si è data appuntamento nel parco per il settimanale riordino, dal taglio dell’erba alla sistemazione dei camminamenti in ghiaino. «Nel sottoportico della ex casa del custode, in un angolo tra l’erba, abbiamo trovato una siringa» testimonia Mario Longo, presidente di Insieme per Ceneda. I volontari l’hanno subito rimossa, per poi smaltirla correttamente. La scorsa settimana invece ignoti hanno rotto la porta del quadro elettrico a servizio della piattaforma in cemento, là dove nel periodo estivo si tengono spettacoli e appuntamenti culturali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Papadopoli a Vittorio Veneto: trovata una siringa nell'area verde cittadina

TrevisoToday è in caricamento