menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parrucchieri ed estetiste aperti in zona rossa: tre saloni multati

La polizia locale di Conegliano ha sanzionato con 400 euro ciascuno due saloni di parrucchiere e un centro estetico, multando anche una dozzina di clienti trovati all'interno

In piena zona rossa hanno deciso di tenere aperte le loro attività sfidando i divieti e pubblicizzando la riapertura anche con un video su Facebook. Inevitabili le sanzioni, da 400 euro ciascuna, per due parrucchiere e un centro estetico del Comune di Conegliano.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", il centro estetico era già stato sanzionato il giorno prima. Quando gli agenti della polizia locale sono tornati a controllare l'avvenuta chiusura dell'attività, hanno trovato l'estetista ancora aperta e con la fila di clienti in attesa. Risultato: nuova multa da 400 euro e chiusura per cinque giorni. Non si è trattato di un caso isolato: nelle scorse ore, infatti, i vigili hanno multato due parrucchiere aperte nonostante le restrizioni. 400 euro di multa anche per una dozzina di clienti trovati all'interno dei tre saloni rimasti aperti. I controlli erano scattati dopo la pubblicazione su Facebook di due video che annunciavano la riapertura delle parrucchiere, appellandosi al diritto al lavoro e al massimo rispetto delle norme anti-Covid da parte della categoria. Giustificazioni che non sono bastate per evitare la multa e la conseguente chiusura delle tre attività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Attualità

Malore fatale in piazza: addio al medico-pilota Csaba Gombos

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento