menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una mucca

Una mucca

Ladro diventa pastore di mucche per sfuggire al carcere, scoperto dalla polizia

Gli agenti lo hanno rintracciato a Feltre, nascosto in una stalla dove aveva trovato rifugio per sottrarsi alla legge. Vistosi scoperto si è arreso

Gli investigatori della squadra mobile di Treviso, in collaborazione con i colleghi di Belluno, hanno tratto in arresto G.G., 24enne, cittadino rumeno. L’uomo per sfuggire ad una pena di anni 1 e 9 mesi per furto, ha condotto la sua latitanza come pastore di mucche pensando che nessuno lo avrebbe cercato. Gli agenti lo hanno rintracciato a Feltre, nascosto in una stalla dove aveva trovato rifugio per sottrarsi alla legge. Vistosi scoperto si è arreso. Al termine delle formalità di rito, lo straniero è stato condotto presso la casa circondariale di Treviso.

Nella giornata di sabato 9 novembre u.s. un cittadino marocchino di 42 anni, detenuto per essere stato condannato alla pena della reclusione per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, all’atto della scarcerazione è stato espulso dal territorio dello Stato con provvedimento emesso dal Prefetto di Treviso in ragione della sua pericolosità sociale. In esecuzione del provvedimento espulsivo il Questore di Treviso ha disposto il suo accompagnamento presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Torino, presso il quale è stato accompagnato da personale di P.S. della Questura di Treviso. Il cittadino marocchino, entrato in Italia nel 2004, pluripregiudicato per reati in materia di stupefacenti, era irregolarmente soggiornante in Italia, in quanto destinatario, nel 2017, di un provvedimento del Questore di Treviso di rifiuto del permesso di soggiorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento