Cronaca

Nuovi pattuglioni a Ponte di Piave per contrastare la criminalità

Come nel 2014, l'Amministrazione Comunale ha voluto intensificare la presenza degli agenti nei quartieri, sopprattutto al tramonto

PONTE DI PIAVE E' partito in questa settimana il nuovo piano del Comune di Ponte di Piave, volto ad aumentare il controllo e la sicurezza sul territorio. Visto il recente aumento degli episodi di furti in casa, l'Amministrazione cittadina ha dato il via ad una intensificazione dei pattugliamenti da parte della polizia locale.

«Dopo esserci confrontati con le forze dell'ordine del paese, abbiamo ritenuto necessario prevedere una fascia oraria in cui i nostri uomini fossero impegnati nei pattugliamenti, specie nelle zone residenziali - ha commentato l'assessore di comparto, Stefano Picco - Solitamente, i piccoli furti in abitazione capitano nel tardo pomeriggio, quando magari è più facile passare inosservati. Inoltre, l'imbrunire permette ai malintenzionati di dileguarsi senza dare troppo nell'occhio». Già lo scorso anno il Comune aveva dato il via a questa iniziativa di maggior sorveglianza del territorio, con il chiaro fine di dissuadere i potenziali delinquenti, scoraggiandoli proprio attraverso una presenza più incisiva lungo le strade e nei quartieri degli agenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi pattuglioni a Ponte di Piave per contrastare la criminalità

TrevisoToday è in caricamento