menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, centinaia di cadaveri di pecore a Prà dei Gai

L'agghiacciante spettacolo si è presentato dopo che è defluita l'acqua che aveva allagato la zona. Gli animali morti sarebbero almeno cinquecento, tutti annegati

Dopo l'ondata di acqua l'orrore, a Prà dei Gai a Portobuffolè: dal deflusso dell'allagamento sono emersi centinaia di cadaveri di pecore.

Secondo Il Gazzettino, che riporta la notizia della scoperta, gli animali morti sarebbero almeno 500, tutti annegati a causa del maltempo della scorsa settimana.

Defluita l'acqua che aveva ricoperto la zona, sono emersi i cadaveri degli ovini, sorpresi dall'allagamento prima di poter scappare. I loro corpi, immersi nel fango, non presentano infatti ferite né sangue.

Si allunga così la lista delle perdite causate dal maltempo che ha inaugurato il mese di febbraio. Nei giorni scorsi la Coldiretti ha stimato che sono annegati oltre duemila pulcini solo nel Padovano, mentre trentamila polli e un migliaio di tori sono a rischio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento