menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il municipio di Pederobba

Il municipio di Pederobba

Pedemontana e qualità dell'aria, Arianova chiede la centralina

Arianova scrive al Comune per sollecitare l’installazione della centralina fissa, per la misurazione della qualità dell’aria

PEDEROBBA — «Sono quattro anni che Pederobba aspetta la centralina promessa dal Comune e dalla Cementirossi». L'associazione Arianova scrive al Comune per sollecitare l’installazione della centralina fissa, per la misurazione della qualità dell’aria, “donata” dalla Cementirossi il 24 gennaio 2011. “Nell’ultima Consulta comunale per l’Ambiente, del 17 novembre, il Comune ha annunciato il probabile nuovo rinvio dell’installazione della centralina fissa – scrivono in un anota da Arianova -. Da quanto è stato riferito dall’Amministrazione Comunale, gli accordi con Arpav e Provincia, per la gestione strumentale della stessa, sarebbero stati raggiunti ma ancora non si parte”.

Di recente l’Arpav ha diffuso gli esiti del “Monitoraggio della qualità dell’aria in 12 comuni della provincia di Treviso” dell’area pedemontana. Il monitoraggio ha dato luogo a risultati secondo Arianova “preoccupanti” ma l’ente preposto alla tutela ambientale – come in tutte le sue rilevazioni - precisa che “a causa del periodo limitato di campionamento, non rappresentativo di un intero anno”. “Senza un monitoraggio in costante e continuo quindi, non possiamo avere dati “rappresentativi” e nemmeno individuare quei “picchi” che esponendo la popolazione a inquinanti velenosi che non sono mai smaltibili dall’organismo (IPA, diossine, nanopolveri…), richiederebbero interventi immediati e tempestivi – continua la nota -. La zona pedemontana, nonostante le problematiche appena rilevate dall’Arpav e la presenza di importanti fonti emissive industriali, è attualmente completamente sprovvista di postazioni di rilevamento fisse da quando, Arpav ha dismesso le centraline di Cavaso e di Castelfranco”.

Per queste ragioni Arianova chiede che dal Comune arrivi finalmente questo regalo di Natale a chi vive nella Pedemontana e di farlo prima che la promessa compia quattro anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento