Cronaca Curogna

Legati e malmenati, brutale rapina in casa nella notte a Pederobba

L'episodio è avvenuto verso le 3 in via Curogna. Due fratelli di 57 e 53 anni terrorizzati e derubati di due auto, 6mila euro e preziosi. Indagano i carabinieri della Compagnia di Montebelluna

MONTEBELLUNA Torna l'incubo delle rapina in casa nella Marca. Ad essere presa di mira nella notte l'abitazione di una famiglia che vive a Onigo di Pederobba, in via Curogna. La banda, composta da almeno quattro banditi, travisati con un passamontagna, è entrata in azione verso le 2.30 del mattino. I residenti, due fratelli di 57 e 53 anni, risvegliati nel sonno, sono stati legati, malmenati e derubati di tutti i loro averi, denaro e gioielli. Per entrambi, leggermente feriti, sono stati minuti di autentico terrore. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Montebelluna che ora indagano sulla vicenda.

Per minacciare i due fratelli i malviventi hanno usato un bastone ed una roncola da giardinaggio, hanno dapprima immobilizzato i due congiunti, legandoli mani e piedi con dei lacci ad una sedia e ad un letto, e successivamente si sono impossessati di denaro contante per 6mila euro, di un paio di orologi e di due autovetture: una vecchia Mercedes 500 coupè ed una Ford Fiesta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legati e malmenati, brutale rapina in casa nella notte a Pederobba

TrevisoToday è in caricamento