Cronaca

Soldi per fare sesso con un ragazzo di 17 anni: denunciato un pedofilo cinquantenne

Nuovo caso di pedofilia a Castelfranco. Un ragazzo di soli 17 anni sarebbe finito nel mirino di un pedofilo cinquantenne che gli avrebbe offerto 250 euro in cambio di un rapporto sessuale

CASTELFRANCO VENETO Quindici foto, decine di messaggi e un dvd con alcune conversazioni registrate. E' questo il materiale che i carabinieri di Castelfranco Veneto stanno analizzando per fare chiarezza su un brutto caso di pedofilia avvenuto in città nei giorni scorsi.

Protagonista della vicenda, come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", un giovane di 17 anni che sarebbe stato avvicinato da un insospettabile cinquantenne castellano, disposto a tutto pur di poter trascorrere qualche ora con il minorenne. Per ottenere il numero di telefono del ragazzo, l'uomo avrebbe suonato direttamente al campanello di casa fingendosi un avvocato che doveva contattare il giovane per un caso urgente. La madre del ragazzo, in buona fede, ha dato all'uomo il recapito del figlio ma quando quest'ultimo ha iniziato a essere molestato telefonicamente dal pedofilo, ha subito preso provvedimenti e ha sporto denuncia contro il cinquantenne. L'uomo ha detto alla sua vittima di essere rimasto molto colpito dalle foto che il diciassettenne aveva postato su Facebook e, invaghitosi del ragazzo, è arrivato a offrirgli ben 250 euro per un paio d'ore di sesso. Spaventato da questa situazione il giovane ne ha parlato con il fratello maggiore che, a sua volta, ha raccontato la vicenda ai genitori. Sono stati loro a denunciare l'accaduto alle forze dell'ordine. Le accuse verranno ora sottoposte al vaglio della magistratura che, nei prossimi giorni, dovrà decretare le effettive responsabilità dell'uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi per fare sesso con un ragazzo di 17 anni: denunciato un pedofilo cinquantenne

TrevisoToday è in caricamento