menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Insospettabile pensionato di Mogliano trafficante di armi da guerra

Un 70enne residente a Mogliano Veneto è stato arrestato in provincia di Trieste. In auto aveva un piccolo arsenale nascosto

MOGLIANO VENETO - Sembrava un tranquillo pensionato, un insospettabile 70enne che conduceva una vita normale ma, in realtà, era un trafficante di armi. Un moglianese, E. M., è stato arrestato dalla squadra mobile della Questura di Venezia dopo che gli agenti lo hanno trovato in possesso di un piccolo arsenale da guerra nascosto nel vano della ruota di scorta della sua automobile.

Il pensionato è stato bloccato in provincia di Trieste, a Padriciano, mentre rientrava da un viaggio in Europa dell'Est. Aveva percorso della vie secondarie, proprio per non farsi notare troppo. Gli investigatori hanno dato avvio alla perquisizione del veicolo rinvenendo, sotto il pianale del baule della sua Volvo 70, un kalashnikov con due caricatori a mezza luna con sessanta cartucce e una mitraglietta Skorpio con quattro caricatori.

L'arresto del moglianese è stato effettuato dalla squadra mobile a due settimane dall'indagine che aveva consentito di sgominare un'organizzazione criminale, la nuova Mala del Brenta. Al termine dell'operazione furono arrestate 17 persone che, non a caso, si servivano proprio di kalashnikov per mettere a segno rapine in banche, oreficerie e supermercati. Il pensionato è accusato di porto e detenzione abusivi di armi da guerra. E' stato rinchiuso nel carcere di Trieste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento