Cronaca

Perde 300 mila euro alle slot, rapina il locale in cui li ha spesi e poi si costituisce

E' finita con una condanna a tre anni di reclusione la vicenda giudiziaria di un imprenditore 55enne di Montebelluna: malato di gioco, ha perso la testa quando pensava di essere scoperto

MONTEBELLUNA Sperpera 300 mila euro alle slot machine e per non farsi scoprire dalla moglie decide di rapinare il locale in cui li ha spesi. Poi si pente, si costituisce ai carabinieri, restituisce la somma rubata e a processo, con tanto di sconto di pena in virtù del rito abbreviato, rimedia una condanna a tre anni di reclusione.

E' la vicenda che ha visto come protagonista un imprenditore 55enne di Montebelluna il quale, dopo aver dilapidato i risparmi di una vita, il 14 gennaio dello scorso anno ha tentato di rientrare dell'ingente somma perduta rapinando il locale dove aveva sfogato il suo vizio per il gioco d'azzardo.

A scatenare l'indole criminale improvvisata del 55enne il fatto che la consorte, convinta che l'attività di famiglia fosse florida (e lo era), aveva chiesto al marito di firmargli un assegno per cambiare auto. Conscio di non avere più un centesimo, l'uomo si è messo in testa una calza, ha preso un coltelo da cucina e si è recato nella sala giochi “Relax Win” di Montebelluna per rapinare la titolare.

Una volta entrato ha afferrato la donna per il collo, ha tentato di sigillarle la bocca con del nastro adesivo e poi l'ha chiusa nel bagno. Infine ha svuotato la cassa recuperando soltanto 500 euro di monete e la dichiarazione di debito che aveva consegnato lui stesso qualche giorno prima al locale.

Divorato dal senso di colpa, qualche ora dopo ha chiamato il suo avvocato e ha deciso di costituirsi, confessando quello che aveva fatto e restituendo il maltolto. Condotta che non gli ha risparmiato una denuncia a piede libero per rapina aggravata e la successiva condanna a tre anni di carcere. Il suo legale, in attesa delle motivazioni, ha già annunciato che ricorrerà in appello per alleggerire la pena facendo leva sul pentimento e sulla piena confessione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde 300 mila euro alle slot, rapina il locale in cui li ha spesi e poi si costituisce

TrevisoToday è in caricamento