rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Montebelluna

Si cosparge di alcol il corpo e si da fuoco nel sottopasso della stazione: grave un ragazzo

A salvarlo alcuni avventori di un locale dove il giovane era entrato quando ormai il corpo era già avvolto dalle fiamme. Sul caso indagano ora i carabinieri di Montebelluna

Verso le 10.30 odierne, all’interno del sottopasso pedonale della stazione ferroviaria di Montebelluna, un giovane di nazionalità marocchina (in evidente stato di alterazione psico-fisica),  E.M. di 21 anni, si è dato improvvisamente fuoco dopo essersi cosparso il corpo con dell'alcol. Ancora ignote le cause scatenanti, ma il gesto autolesionista del ragazzo avrebbe potuto aver conseguenze ben più gravi se, dopo essere uscito dal sottopasso, non fosse entrato in una vicina tabaccheria nella quale i presenti, con lodevole spirito di iniziativa, sono riusciti a spegnere le fiamme che gli avvolgevano il corpo. Prontamente allertati i soccorsi, sul posto sono intervenuti i carabinieri di Montebelluna ed il Suem 118 che ha prestato le prime cure al ragazzo prima di trasportarlo in urgenza all'ospedale per tutti gli accertamenti del caso. Fortunatamente il giovane non sarebbe in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si cosparge di alcol il corpo e si da fuoco nel sottopasso della stazione: grave un ragazzo

TrevisoToday è in caricamento