menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dramma sfiorato a Carnevale, petardo finisce sotto un passeggino

L'ordigno è scoppiato a pochi centimetri da una bambina di 18 mesi, che si trovava alla sfilata dei carri allegorici di Conegliano insieme alla mamma. Nessuno è rimasto ferito, ma i colpevoli sono fuggiti indisturbati

CONEGLIANO - La festa di Carnevale, martedì a Conegliano, avrebbe potuto trasformarsi in una tragedia. Un petardo ha sfiorato una bambina di appena 18 mesi, seduta sul passeggino spinto dalla mamma.

A raccontare l'episodio è la Tribuna di Treviso. La donna e la figlia avevano appena svoltato in via Calvi, quando il petardo è passato loro davanti, scoppiando a pochi centimetri dal passeggino. Nessuno, secondo la testimonianza della giovane mamma, si è scomposto e la donna ha cercato di farsi largo tra la folla per cercare aiuto.

La calca per la sfilata, però, è troppa e la donna ha dovuto attendere la fine della manifestazione per raggiungere una vigilessa e ormai i responsabili del gesto si erano dileguati.

A lanciare il petardo, secondo la mamma, un gruppo di teppisti minorenni, che avevano monopolizzato piazzetta Calvi trasformandola in un campo di battaglia per la loro lotta a colpi di schiuma spray, vietate tra l'altro nel corso della manifestazione così come i petardi.

I trasgressori, secondo l'ordinanza, avrebbero rischiato multe fino a 50 euro ma, evidentemente, più di qualcuno l'ha fatta franca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento