menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una serra di marijuana in casa: "E' a scopo terapeutico", arrestata

E' finita un manette un'impiegata di 52 anni di Carbonera per coltivazione illegale. La donna si dice convinta dei suoi effetti miracolosi

Coltivava marijuana a suo dire per scopi terapeutici e si è ritrovata in manette. A finire nel mirino dei poliziotti un'impiegata di 52 anni di Carbonera. Gli agenti, durante una perquisizione del suo garage, hanno trovato sei piante di cannabis alte fino a quasi un metro. Una vera e propria serra messa in piedi e curata al minimo dettaglio. La donna conservava, infatti, alcuni barattoli in cucina con fertilizzante, una sessantina di semi e altrettanti vasetti con 40 grammi di sostanza stupefacente, insieme a ventilatori e un bilancino di precisione. 

L'impiegata, che vive con la figlia all'oscuro di tutto, ha dichiarato agli agenti di usare la droga a scopo personale ma soprattutto terapeutico. La 52enne si dice profondamente convinta che gli effetti della marijuana sulle malattie siano miracolosi. La donna è stata arrestata. Durante il rito per direttissima il giudice l'ha rimessa in libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento