Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Pederobba

Padre si tuffa per salvare la figlia, sparisce trascinato dalla corrente del Piave

L'episodio nel tardo pomeriggio non distante dalla Cementi Rossi di Pederobba. Intervenuti sul posto i vigili del fuoco di Treviso e Montebelluna e il Suem 118, oltre ai carabinieri. Tunisino di 54 anni muore annegato

La zona in cui è avvenuto l'episodio

Paura nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 2 luglio, a Pederobba, nei pressi dell'ex cementificio "Rossi" lungo il corso del fiume Piave. Un 54enne tunisino, Lammouchi Mohsen, di Caerano di San Marco, secondo una prima ricostruzione, si sarebbe tuffato in acqua per soccorrere la figlia e un'amica, entrambe di 14 anni, in difficoltà: la bimba sarebbe riuscita a raggiungere l'altra sponda mentre il padre sarebbe sparito nel nulla, trascinato via dalla corrente o finito in un gorgo. Ricerche sono in corso in queste ore per rintracciarlo. L'allarme è scattato poco dopo le 18. Le ricerche sono portate avanti da vigili del fuoco e dai carabinieri di Pederobba e Cornuda. Allertati medico e infermieri del Suem 118. Il sindaco di Pederobba, Marco Turato, sì è recato sul posto per seguire in prima persona le ricerche. Attorno alle 20 i sommozzatori hanno recuperato la salma del nordafricano.

WhatsApp Image 2021-07-02 at 20.27.20-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre si tuffa per salvare la figlia, sparisce trascinato dalla corrente del Piave

TrevisoToday è in caricamento