rotate-mobile
Cronaca

Picchia l'autista di autobus perché è lento a ripartire

L'uomo, un 46enne trevigiano, ubriaco è stato arrestato giovedì nel quartiere di San Paolo a Treviso. Aveva aggredito l'autista dell'autobus perché ci metteva troppo tempo a ripartire

Stanco di attendere la ripartenza dell'autobus si scaglia contro l'autista e lo picchia.

Complice una massiccia dose di alcol un trevigiano di 46 anni, C. D. B., giovedì sera ha creato scompiglio al capolinea del bus numero 9 dell'Actt, nel quartiere di San Paolo a Treviso.

Prima se l'è presa con l'autista, reo di ritardare la partenza perché stava spiegando ad una mamma come si viaggia in sicurezza in autobus con un neonato in braccio. L'uomo si è scagliato contro il conducente e ha fatto a pezzi il suo tesserino.

In autobus era presente anche un carabiniere fuori servizio, che ha tentato di calmare l'uomo. Ma è stato aggredito a sua volta. Poi l'ubriaco ha tentato la fuga ma i militari lo hanno arrestato nella sua abitazione per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e oltraggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia l'autista di autobus perché è lento a ripartire

TrevisoToday è in caricamento