rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca Santa Maria del Rovere / Strada Fonderia

Picchiato dai buttafuori dell'Amami, non voleva pagare drink card

Il cliente della discoteca ha raccontato di essere stato preso a calci perché si è rifiutato di pagare due tessere delle consumazioni trovate su un tavolo

Trova due drink card su un tavolo e va alla cassa per restituirle. Gli chiedono di pagarle, lui si rifiuta e viene malmenato dai buttafuori.

A denunciare l'aggressione un imprenditore trevigiano di 47 anni, che domenica sera si trovava alla discoteca "Amami", in zona Fonderia, per una festa.

L'uomo si sarebbe presentato alla cassa con il suo “exit” e due drink card non pagate, rimaste sul tavolo, che lui voleva rendere alla cassa. Una delle card apparteneva a uno dei partecipanti alla festa, allontanato dal locale dal buttafuori, perché molesto.

Il personale alla cassa, però, avrebbe preteso il pagamento delle due carte e l'imprenditore le avrebbe strappate. A quel punto la tensione tra l'uomo e gli addetti alla sicurezza sarebbe salita fino ad arrivare alle mani. L'imprenditore sarebbe stato preso a pugni e calci, per poi essere cacciato dalla discoteca.

Le lesioni riportate dal 47enne sono state refertate all'ospedale Ca' Foncello con quattro giorni di prognosi e l'uomo ha sporto denuncia nei confronti del locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato dai buttafuori dell'Amami, non voleva pagare drink card

TrevisoToday è in caricamento