rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Picchiato a sangue da otto esponenti di estrema destra: vuole 20 mila euro di danni

A processo gli autori del pestaggio a carico di un 26enne appartenente al Collettivo Ztl Wake Up avvenuto all'esterno del Cloakroom in pieno centro a Treviso il 15 agosto 2015

TREVISO Picchiato a sangue da otto esponenti di Forza Nuova in pieno centro a Treviso, ora chiede 20 mila euro di danni. E' la strategia processuale adottata da un 26enne trevigiano, appartenente al Collettivo Ztl Wake Up, nel processo per i reati a vario titolo di minacce aggravate e lesioni aggravate che si è aperto a carico di otto giovanissimi di estrema destra resisi responsabili, secondo l'accusa, di un pestaggio in piena regola avvenuto all'esterno del Cloakroom, un locale in piazzetta Monte di Pietà a Treviso, e poi continuato in piazza San Vito, a due passi da Ca' Sugana.

Difeso dagli avvocati Guido Galletti e Anna Baggio, il giovane ha formalizzato la costituzione di parte civile e depositato di fronte al giudice Francesco Sartorio la richiesta di risarcimento per i danni fisici e morali subìti, in tutto 20 mila euro. In seguito alla spedizione punitiva “per futili motivi”, come recita il capo d'imputazione, il 26enne aveva riportato la frattura delle ossa nasali e diverse contusioni al volto, giudicate guaribili in trenta giorni di prognosi.

Sul banco degli imputati, difesi dall'avvocato Fabio Crea, ci sono appunto otto esponenti dell'estrema destra trevigiana. Oltre alle testimonianze delle persone che hanno assistito alla scena, alla base della citazione diretta a giudizio ci sono i frame delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona che hanno ripreso tutti gli attimi del pestaggio, avvenuto il 15 agosto del 2015: gli inquirenti infatti, proprio grazie a quei video, erano riusciti a individuare e identificare gli appartenenti al gruppo. Spetterà al giudice decretarne il diverso grado di responsabilità nell'azione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato a sangue da otto esponenti di estrema destra: vuole 20 mila euro di danni

TrevisoToday è in caricamento