menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Malore alla guida per un colpo di calore, muore dopo due giorni di agonia

Italo Dal Mas, operaio 48enne di Pianzano di Godega, era ricoverato da venerdì scorso quando venne soccorso a Pieve di Soligo mentre rientrava a casa dopo una giornata di lavoro: domenica sera è spirato al Ca' Foncello. Sarò svolta l'autopsia

E' morto dopo 48 ore di agonia, domenica sera al Ca' Foncello, Italo Dal Mas, l'operaio 48enne di Godega che venerdì scorso era stato soccorso dagli infermieri del Suem 118 a causa di un malore da cui era stato colto venerdì pomeriggio a Pieve di Soligo in via Montello, mentre stava tornando a casa al volante della sua auto, dopo una giornata di lavoro. L'uomo, impegnato nella ristrutturazione di un negozio nella zona, era stato costretto ad accostare il veicolo nei pressi del "Bennet", per un malore causato dal gran caldo di quelle ore. Le sue condizioni sono state valutate subito molto gravi. Molto probabilmente sul corpo del 48enne sarà effettuata l'autopsia. Dopo gli accertamenti del caso sarà possibile fissare la data dei funerali che dovrebbero svolgersi a Ramera di Mareno di Piave, paese d'origine della madre, mancata 20 anni fa e a cui Italo era molto legato. Il 48enne, molto apprezzato per la sua generosità e buon cuore, lascia i fratelli Diego ed Ermes.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

  • Incidenti stradali

    Finisce fuori strada con l'auto, ferito un 29enne

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento