menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Borgo Stolfi dove è accaduto il fatto

Borgo Stolfi dove è accaduto il fatto

Pieve di Soligo, portano via il braccio del Cristo in Borgo Stolfi

Atto vandalico nelle scorse ore ai danni della statuetta di Gesù Cristo donata alla comunità circa vent'anni fa dal cugino del poeta Andrea Zanzotto: non è il primo atto vandalico dello stesso tipo in zona

Atto vandalico nelle scorse ore ai danni della statuetta di Gesù Cristo in Borgo Stolfi a Pieve di Soligo donata alla comunità circa vent’anni fa dal cugino del poeta Andrea Zanzotto, Raoul Bernardi.


I VANDALI. Il braccio sinistro della statuetta è stato divelto: come si legge sulla Tribuna di Treviso, secondo uno dei consiglieri comunali il braccio sarebbe stato proprio svitato, segno che indicherebbe la volontà nel compiere il gesto. Non è il primo caso del genere in zona: negli scorsi anni, infatti, ignoti si sono accaniti soprattutto contro le statuette del presepe, asportando oggetti, rovinandoli e lasciando anche alcuni mozziconi di sigaretta al suo interno. Si indaga per cercare di scoprire gli autori dell’ignobile gesto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento