menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tromba d'aria, pronto un plafond da cinque milioni di euro

CentroMarca Banca e Cassa Rurale e Artigiana di Treviso le due Bcc in fase di aggregazione già in collaborazione per sostenere il territorio

TREVISO Un plafond straordinario di 5 milioni di euro per le famiglie e imprese colpite dalla tromba d’aria che lunedì pomeriggio ha segnato la Marca Trevigiana, in particolare le comunità di Morgano, Quinto di Treviso e Istrana, per le quali è stato dichiarato lo stato di crisi. Lo hanno attivato subito, all’indomani del disastro a seguito anche di un incontro con le Amministrazioni comunali, CentroMarca Banca e Cassa Rurale e Artigiana di Treviso, le due banche di credito cooperativo trevigiane che hanno competenza territoriale sull’area. 

Si tratta di un finanziamento a condizioni agevolate destinato ad aiutare nella ricostruzione le famiglie e le imprese che hanno subito danni ad immobili e proprietà. I due istituti di credito in corso di aggregazione, che a fusione avvenuta conteranno 27 sportelli e serviranno un’area di 41 Comuni, sono insediati nei territori colpiti dalla tromba d’aria, con forti collegamenti con il tessuto produttivo locale e con le comunità.

Le due Bcc stanno inoltre predisponendo un conto corrente dedicato per favorire la raccolta fondi a beneficio di quanti hanno subito danni e sono impegnati nel recupero degli immobili danneggiati. Con questa operazione congiunta, CMB e CRA iniziano operativamente a lavorare insieme perseguendo l’obiettivo proprio delle Bcc: la salvaguardia e lo sviluppo dell’economia nei territori in cui operano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Notizie

Bollo auto 2021: il Veneto proroga la scadenza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento