Cronaca Via Giuseppe Verdi

Ponte di Piave: no della minoranza alle tapparelle a scuola

Dopo aver sollevato la polemica sulla mancanza delle tapparelle presso la scuola elementare, la scorsa settimana, l'opposizione consiliare esprime voto contrario al finanziamento per le stesse

(Foto da www.pontedipiave.it)

PONTE DI PIAVE Nella seduta del Consiglio comunale di Ponte di Piave di martedì sera è stata discussa la variazione di bilancio che prevede lo stanziamento di 5.000 euro per l’installazione delle tapparelle presso la struttura scolastica di via Verdi. Al contempo, è stato dato il via libera anche per il finanziamento (pari a 55.000,00 euro, concesso dal consorzio Bim) al futuro asilo nido e l’area esso esterna che troverà spazio presso la nuova ala della scuola. «Appare paradossale l’atteggiamento di una parte della minoranza - ha commentato Fabio Buriola, capogruppo di Vivi Ponte - Dapprima lamentano l'assenza delle tende, screditando l'impegno dei genitori che si erano adoperati per ritinteggiare le aule della scuola, e poi non danno parere positivo al documento che prevede l’installazione dell’arredo che loro stessi avevano criticato».

«Ancora una volta, viene anteposta la “bandiera” di partito alla responsabilità che si deve avere nei confronti della cittadinanza - ha detto ancora Buriola - L’atteggiamento dell’opposizione lascia sbigottiti, non è ammissibile fare speculazione politica quando bisognerebbe lavorare in sinergia per risolvere i problemi del paese, andando oltre quei "giochetti politici" che mal si addicono alla nostra realtà. Quanto accaduto ci amareggia non poco, ma per fortuna l’approvazione del finanziamento da parte della maggioranza non ostacolerà i lavori previsti e gli alunni della scuola elementare avranno le loro tapparelle».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di Piave: no della minoranza alle tapparelle a scuola

TrevisoToday è in caricamento