rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Cronaca Montebelluna

Polemiche al Liceo Levi di Montebelluna: i prof si ribellano agli abiti "indecorosi" degli studenti

Sui social i futuri diplomati si sono lamentati di esser stati ripresi dagli insegnanti per l'abbigliamento stravagante con il quale affrontano gli ultimi giorni di lezione

MONTEBELLUNA Una tradizione del Liceo Levi di Montebelluna (simile a quella presente si al liceo Einaudi che al Veronese) è quella di vedere gli studenti dell’ultimo anno, i futuri diplomati, affrontare l’ultima settimana di lezioni vestiti a tema. Ci sono classi che si vestono tutte di rosso, chi di bianco, chi ancora come clown o persino in modo vintage. Insomma, un look diverso e goliardico per passare l’ultima settimana delle superiori in compagnia, divertendosi e scherzando.

Una trovata però che oramai va sempre più stretta al Preside e agli insegnanti, stufi di dover far lezione a dei ragazzi che approfittano della compiacenza dei professori per vestirsi, a loro dire, in maniera del tutto inappropriata, tanto da costringere il Preside stesso a fare un annuncio attraverso gli altoparlanti scolastici. “Si invitano gli studenti a vestirsi in modo decoroso” è quanto risuonato nelle varie aule dell’istituto, il tutto condito dalla minaccia di qualche insegnante di comminare persino qualche nota sul registro a chi non dovesse rispettare tale prescrizione. I ragazzi però non ci stanno e sui social è montata subito la polemica, tanto che nella giornata di giovedì è stato realizzato anche un flash-mob fuori da scuola dove alcuni giovani, vestiti di tutto nero, hanno composto con le loro magliette la scritta “Indecorosi”. La situazione però, seppur delicata, andrà fortunatamente già a scemare dalle prossime appena gli studenti termineranno il loro ciclo di lezioni in attesa degli esami di maturità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemiche al Liceo Levi di Montebelluna: i prof si ribellano agli abiti "indecorosi" degli studenti

TrevisoToday è in caricamento