rotate-mobile
Cronaca Via Commenda

La Polizia torna in via Commenda, ma mancano gli agenti

Il Commissariato di Polizia torna in via Commenda, per essere più efficace. Ma i sindacati di Polizia denunciano: mancano uomini per far funzionare il sistema

La Polizia torna in via Commenda a Treviso. Da quando se ne è andata la Questura, per trovare posto all'Appiani, più di qualcuno ha rimpianto la scelta. Ed entro breve partirà l'iter per il nuovo commissariato.

Il progetto esiste da tempo, depositato in Comune, e servirà ad adeguare parte della vecchia Questura nei nuovi uffici. In questi giorni Comune, Regione e ufficio tecnico logistico della Polizia hanno dato il via libera definitivo all'operazione.

Il questore di Treviso Carmine Damiano da tempo chiedeva la nuova struttura che verrà usata per ricevere denunce ed esposti, rilasciare passaporti e garantire un controllo immediato sulla zona. Ma per far funzionare al meglio il nuovo commisariato servono nuovi agenti.

I sindacati di Polizia hanno stimato in almeno 20 uomini quelli necessari per far funzionare al meglio la macchina. E intanto è la Polizia ferroviaria a subire maggiormente la mancanza di uomini.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia torna in via Commenda, ma mancano gli agenti

TrevisoToday è in caricamento