Bimbo di 2 anni rimane chiuso nella macchina: devono intervenire i pompieri

Ci è voluta un'ora ai vigili del fuoco per liberare il piccolo che, accidentalmente, aveva inserito la chiusura centralizzata dell'auto mentre il papà era all'esterno

Tanta paura, nella tarda mattinata di giovedì in via Roma a Codognè, per un papà indiano e il figlio di due anni. Come difatti riporta "il Gazzettino", il piccolo si trovava seduto sul suo seggiolino in auto quando, accidentalmente, ha innescato la chiusura centralizzata dell'auto mentre il genitore si trovava temporaneamente all'esterno. Impossibile a quel punto, visto anche il modello non recente dell'auto, aprire l'autovettura e quindi è stato inevitabile l'intervento dei vigili del fuoco che hanno operato per più di un'ora per aprire il mezzo senza creare danni allo stesso e al piccolo che per tutto il tempo ha continuato a sorridere, divertito forse per tutti quegli uomini in divisa che gli parlavano. Fortunatamente tutto è comunque finito per il meglio e papà e figlio hanno potuto presto riabbracciarsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento