Bimbo di 2 anni rimane chiuso nella macchina: devono intervenire i pompieri

Ci è voluta un'ora ai vigili del fuoco per liberare il piccolo che, accidentalmente, aveva inserito la chiusura centralizzata dell'auto mentre il papà era all'esterno

Tanta paura, nella tarda mattinata di giovedì in via Roma a Codognè, per un papà indiano e il figlio di due anni. Come difatti riporta "il Gazzettino", il piccolo si trovava seduto sul suo seggiolino in auto quando, accidentalmente, ha innescato la chiusura centralizzata dell'auto mentre il genitore si trovava temporaneamente all'esterno. Impossibile a quel punto, visto anche il modello non recente dell'auto, aprire l'autovettura e quindi è stato inevitabile l'intervento dei vigili del fuoco che hanno operato per più di un'ora per aprire il mezzo senza creare danni allo stesso e al piccolo che per tutto il tempo ha continuato a sorridere, divertito forse per tutti quegli uomini in divisa che gli parlavano. Fortunatamente tutto è comunque finito per il meglio e papà e figlio hanno potuto presto riabbracciarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento