Stop ai lavori del Ponte della Priula, Regione: "Manca autorizzazione paesaggistica"

"Resto in attesa delle tempistiche della ripresa dei lavori da parte di ANAS - afferma il sindaco Scarpa - ma siamo pronti a scendere in strada se serve, bloccare il traffico e occupare il ponte"

SUSEGANA Sospesi i lavori sul Ponte della Priula, nella giornata di ieri 25 ottobre ANAS spa ha comunicato al Comune di Susegana la sospensione dei lavori di restauro conservativo, consolidamento fondazionale ed adeguamento dimensionale del Ponte della Priula lungo la SS 13 “Pontebbana”.

"In considerazione dell'importanza del manufatto per la sicurezza e l'economia - afferma l'amministrazione comunale - non solo del Comune di Susegana ma di tutta la Regione del Veneto, invito ANAS spa e gli Enti responsabili alla conduzione burocratica e conduzione dei lavori sul Ponte della Priula a rimuovere i motivi ostativi e riprendere immediatamente il proseguimento dell'opera". Non avendo risposta in breve tempo, questo Comune provvederà a qualsiasi azione presso le sedi competenti compresa l'indizione di pubblica manifestazione con blocco del traffico sul Ponte della Priula".

"A Suegana siamo molto preoccupati - afferma il Sindaco Vincenza Scarpa - ma questa situazione deve preoccupare tutto il Veneto perchè sul Ponte della Priula transitano al giorno 40 mila veicoli, vale a dire 400 chilometri di mezzi. Ho parlato con il Presidente Zaia nella giornata di ieri - continua la Scarpa - perchè questa è una situazione che deve preoccupare tutti quanti, non solo il mio comune"

"Resto in attesa delle tempistiche della ripresa dei lavori da parte di ANAS - conclude il primo cittadino - ma siamo pronti a scendere in strada se serve, bloccare il traffico e occupare - pacificamente s'intende - il ponte"

vincenza-scarpa-2

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA MAI STATA CHIESTA ALLA REGIONE

"Mai è stata chiesta alla Regione un’autorizzazione paesaggistica per lavori di realizzazione di viabilità alternativa finalizzati alle opere previste sul Ponte della Priula". Il chiarimento viene dagli uffici della Regione del Veneto in riferimento alla notizia della sospensione da parte delle attività di restauro e consolidamento dello storico manufatto lungo la SS 13 “Pontebbana”. Gli uffici regionali fanno sapere di aver ricevuto solo qualche giorno fa una comunicazione da parte dell’ufficio tecnico del Comune di Susegana, indirizzata anche ad Anas, a Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio del territorio competente, al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, di apertura di un cantiere provvisorio sul letto del fiume Piave per l’apertura di viabilità alternativa, finalizzata all’esecuzione delle opere sul ponte.

"Sino alla suddetta comunicazione la Regione mai era stata coinvolta su tale intervento provvisorio." Gli uffici regionali della direzione pianificazione territoriale, hanno immediatamente interloquito dopo aver ricevuto la nota, inviando nella giornata di ieri una lettera ad Anas affinché fornisca tempestivamente ogni chiarimento in ordine a quanto segnalato dal Comune di Susegana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

Torna su
TrevisoToday è in caricamento