rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Ponzano Veneto

Detenzione di droga e possesso di banconote false, 21enne va a processo

A Martino Pivato, residente a Ponzano, nel corso di una perquisizione che era stata fatta lo scorso 17 maggio a casa del padre, erano stati trovati stupefacenti e 7 mila euro contraffatti

Era il 17 maggio maggio del 2021 quando i carabinieri hanno fatto irruzione nelle casa del padre a Ponzano trovando 7 mila euro in banconote false. E il gip Piera De Stefani ne aveva subito confermato l'arresto nel corso dell'udienza di convalida, spedendolo nel carcere di Treviso. Oggi, giovedì 25 novembre, Martino Pivato (difeso dall'avvocato Gianfranco Colletti), 21enne tutt'ora recluso nel penitenziario di S. Bona, è comparso di fronte al giudice per il processo immediato a suo carico. 

Il giovane, che ha complessivamente quattro arresti alle spalle e tutti per spaccio di stupefacenti, è rimasto coinvolto in una indagine della Procura di Treviso tesa a stroncare un traffico di denaro fasullo.  Non è chiaro come il ragazzo sia entrato in possesso di quelle banconote ma si ipotizza che venissero utilizzate per il pagamento di "fornitori" di droga.

Pivato era balzato alle cronache perché il 30 giugno del 2018, insieme a Pietro Manente, un 23enne di San Donà, era stato beccato di ritorno da Jesolo con 7 chili di marijuna in macchina e 3.500 euro nascosti sotto un sedile: arrestato e messo ai domiciliari era stato sottoposto ad una nuova perquisizione durante la quale quale gli avevano trovato in casa  sostanze stupefacenti; 689,8 grammi di hashish, 106,28 grammi di marjuana e 1 grammo di cocaina, oltre a un bilancino di precisione e vario materiale di confezionamento, nonché 4.410 euro in contanti, ritenuti essere provento dell’illecita attività di spaccio. Come se non bastasse, nell'aprile scorso, era stato anche "pizzicato" in pieno lockdown a Mogliano Veneto, evaso dai domiciliari solo una settimana dopo essere stato  controllato e identificato a San Biagio di Callalta. L'udienza è stata aggiornata al prossimo marzo per sentire i testi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenzione di droga e possesso di banconote false, 21enne va a processo

TrevisoToday è in caricamento