menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano di clonare il Postamat, cliente se ne accorge e vengono arrestati

L'occhio vigile di un cittadino di Caerano San Marco ha evitato che l'intento dei malviventi riuscisse. I carabinieri si sono appostati nottetempo e hanno fermato i due truffatori

Volevano clonare le carte del Postamat di Caerano San Marco, ma l'occhio attento di un cliente ha mandato in fumo il loro piano e sono stati arrestati.

Come riporta La Tribuna di Treviso, due cittadini romeni di circa trent'anni sono stati fermati dai carabinieri per tentata truffa attraverso carte di credito. Nel fine settimana i due avevano applicato sul Postamat dell’ufficio postale uno "skimmer", un dispositivo per clonare le tessere magnetiche degli utenti.

Uno dei clienti, però, ha notato qualcosa di diverso nello sportello automatico e ha segnalato l'anomalia alla direzione, che ha fatto partire la segnalazione all'Arma e, quindi, l'indagine. Dopo alcuni appostamenti nei pressi dell'ufficio postale, La notte tra domenica e lunedì i militari sono così riusciti a individuare i due malviventi, tornati sul luogo del delitto per riprendersi lo "skimmer"

La coppia di truffatori si trova ora nel carcere di Treviso, in attesa della convalida dell’arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento