Cronaca

Precipita con il deltaplano nel vicentino: pilota trevigiano muore nello schianto

Un uomo di 55 anni, residente a Ponzano Veneto, è morto a causa di un malore sopraggiunto mentre si trovava in volo con il suo deltaplano. Inutile qualsiasi tipo di soccorso

PONZANO VENETO Tragedia nei cieli che sovrastano le montagne vicentine. Nel primo pomeriggio di sabato un pilota trevigiano di deltaplano si è schiantato al suolo, perdendo la vita nell'impatto.

Tutto è iniziato intorno alle ore 14.30 quando il soccorso alpino di Schio e quello di Arsiero sono stati allertati da alcuni testimoni per un deltaplano caduto tra la boscaglia sul Monte di Calvene, nel vicentino, a circa 700 metri di altitudine. Arrivati sul posto i soccorritori hanno subito capito che la situazione era più grave del previsto. L'uomo alla guida del mezzo, C.C. 55 anni di Ponzano Veneto, ha perso il controllo del deltaplano già in alta quota a causa di un probabile malore. Dopo una serie di avvitamenti, il mezzo si è schiantato tra la boscaglia in un impatto molto violento. Inutile l'intervento di alcune persone presenti sul luogo dello schianto, che hanno tentato le manovre di rianimazione. Al personale saitario, giunto con l'ambulanza, non è rimasto altro da fare che constatare il decesso dell'uomo. Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma è stata imbarellata e trasportata a spalla dai soccorritori fino alla strada, dove è stata caricata sul carro funebre per portata all'obitorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita con il deltaplano nel vicentino: pilota trevigiano muore nello schianto

TrevisoToday è in caricamento